EVO

Notizie sull’OLIO EXTRA VERGINE D’OLIVA

Denominazione EVO, DOP Tuscia.

ALLEVAMENTO E RACCOLTA

Area di produzione Comune di Blera.

Cultivar Caninese.

Altimetria 280-310 m. s.l.m..

Periodo raccolta Seconda decade di ottobre.

Sistema di raccolta Brucatura a mano per singola cultivar.

Sistema di trasporto al frantoio Cassette plastica -per singola cultivar- max kg.15.

Suolo Medio impasto tendenzialmente argilloso.

Forme di allevamento Vaso Cespugliato.

Età media delle piante 36 anni.

TRASFORMAZIONE

Impianto molitorio Di proprietà.

Tipologia impianto Pieralisi DMF 2 fasi.

Distanza raccolta/trasformazione Massimo, 8 ore.

Stabilizzazione del prodotto Micro-filtrazione meccanica.

Conservazione masse Atmosfera modificata (azoto) silos di acciaio inox.

Imbottigliamento Ciclico, con due impianti semi-automatici.

PROFILO ORGANOLETTICO

L’olio extravergine si presenta limpido con un colore verde smeraldo e riflessi dorati tipico della cultivar “caninese”. Al naso si apre con fruttato verde di media intensità accompagnato da fragranti note vegetali di foglia e cardo. Al gusto diventa potente e deciso nei toni di amaro e piccante sostenuti da sentori di erba di campo e mandorla verde. Buona la fluidità. In complesso un olio armonico nei toni intensi.

(UMAO – Unione Mediterranea Assaggiatori d’Olio)

FORMATI